Home » Benessere » Allarme AIDS in Sicilia: aumentano i contagi

Allarme AIDS in Sicilia: aumentano i contagi

La Sicilia si risveglia dal suo sogno di isola felice, lontana dalle brutte epidemie delle periferie delle metropoli italiane, e si scopre ancora ad alto rischio. E il rischio è legato all’AIDS. La fin troppo nota malattia del sangue, causata dal virus mutante Hiv che negli anni Ottanta del secolo scorso fece correre il mondo ai ripari, oggi è quasi dimenticata. Gli adulti non la temono più, i giovani non la conoscono… e però i contagi aumentano e le vittime crescono di anno in anno.

L’anno scorso contagi in aumento

Anche in Sicilia, “periferia dell’impero”, terra legata ancora alle sane tradizioni di provincia dove non sembrava poter arrivare il degrado e il marcio delle metropoli del nord. Dove l’AIDS si conosceva sì, ma di nicchia, nei quartieri un po’ più malfamati di Palermo e di Catania, qualche caso a Messina e nulla più. Addirittura nel 2012 si era registrato un trend in calo, sia dei contagi che dei decessi, e la cosa faceva ben sperare. Invece nel solo anno 2017 a Palermo si sono avuti 67 nuovi contagi, e nel resto della Sicilia la percentuale è salita altrettanto drammaticamente. Che sta succedendo?

Ecco perchè aumenta

Sta succedendo che troppi fattori si fondono per creare un panorama allarmante: gli omosessuali siciliani, fino a non molti anni fa costretti a fuggire, oggi esprimono liberamente la propria sessualità, anche con i comportamenti a rischio; l’arrivo di molti migranti dall’Africa subsahariana, dove l’AIDS è diffusissimo, fa salire le statistiche; la disinformazione degli adolescenti che, anche in Sicilia, fanno sesso troppo presto e senza protezione alcuna fa aumentare i contagi. Ma si aggiunge anche un altro elemento, ovvero molti “allegri ventenni” del passato che oggi hanno 50 anni o anche più, scoprono di essere malati di AIDS perché da giovani non hanno fatto attenzione ai rapporti occasionali, alle norme di prevenzione e non si sono mai controllati. Si sa che l’AIDS si manifesta anche a distanza di dieci o vent’anni e questo la dice lunga anche su altri rischi … contagi via donazione di sangue, via trasfusione, e così via. La conferma che il problema della diffusione dell’AIDS è la mancata informazione sul sesso è data dall’aumento, in contemporanea, di tante malattie a trasmissione sessuale sull’isola (sifilide, HPV, candida, ecc.)

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Ecco perché i cuochi rischiano l’infertilità

Aumenta, soprattutto nei Paesi occidentali, l’infertilità maschile. Un po’ diversa dalla “sterilità”, perché se questa ...

Condividi con un amico