Home » Benessere » Ecco perché vegetariano è meglio di vegano

Ecco perché vegetariano è meglio di vegano

Lasciare la dieta onnivora (naturale per l’uomo) per diventare vegetariani, o vegani, è davvero duro. Non lo dice il solito intellettuale che deve creare scandalo, né il solito medico “anti”. Lo ha detto una giornalista, Chiara Camponovo, che ha voluto deliberatamente fare la prova su se stessa, vivendo da vegana per tre mesi. La giornalista ha proposto l’esperimento alla trasmissione svizzera “Patti Chiari” e i risultati che ne sono scaturiti aprono molte perplessità su questa dieta.

Alla ricerca dei prodotti sostitutivi

Fermo restando che chi sceglie di essere vegetariano, o vegano, per forte convinzione morale riesce a gestire la cosa benissimo e senza sacrificio alcuno. Ma i tantissimi che lo fanno “per moda” oppure per paura di malattie stentano ad adattarsi perché il loro corpo sente subito la mancanza delle proteine animali e spesso quelle che le sostituiscono non provengono da pietanze gustose. Insomma, si perde sapore e vigore in un colpo solo. Pesante davvero da gestire! I prodotti che “illudono” il vegano di nutrirsi di proteine sostitutive di quelle animali sono spesso ricchi di zuccheri e grassi, che sebbene siano grassi vegetali a lungo andare bene non fanno. Sì, anche la soia e il seitan! Bisogna inseguire i veri prodotti vegani certificati che sono pochi e soffocati da troppe imitazioni sbagliate. 

Vegetariano è più sano di vegano

Mangiare fuori, neanche a parlarne! Il vegano deve sempre chiedere, specificare, supplicare per avere un piatto come vuole lui e non tutti i ristoranti o i bar sono attrezzati con cibi sostitutivi che possano soddisfarlo. Tutto questo sacrificio almeno porta benefici al corpo? L’esperimento della giornalista svizzera ha dimostrato che eliminando le proteine animali dalla dieta è calato notevolmente il colesterolo “cattivo” (LDL) ma insieme a questo è sceso anche quello buono, che fa bene al corpo. Ovviamente la vitamina B12 si è esaurita in pochi mesi, quando normalmente per sparire le occorre quasi un anno. Si dimagrisce in fretta, quello è vero, ma a costo di sviluppare anemie e in certi casi anche disturbi depressivi legati alla perdita di energia del corpo. Il resoconto finale dell’esperimento è che la dieta vegana non è la più salutare … meglio, se proprio odiate la carne, diventare vegetariani ovvero consumare comunque proteine animali per altre vie, senza uccidere le povere bestie ma senza nemmeno rifiutare le uova o il formaggio o il burro che derivano da loro.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Si curava con “la dieta vegana” ma il tumore la uccide

Era diventata famosa per aver dichiarato a tutto il mondo di aver sconfitto il cancro ...

Condividi con un amico