Home » Benessere » Le donne sono a rischio infarto, ma non lo sanno

Le donne sono a rischio infarto, ma non lo sanno

Una donna su sue è a rischio di infarto, ma non lo sa. Il rischio è davvero elevato, più per le donne che per gli uomini per fattori naturali, ma dopo i 50 anni per le signore si triplica e bisogna evitare di arrivare a questa età deboli, già provate o impreparate. La cosa strana è che rispetto agli uomini le donne sviluppano problemi circolatori e cardiaci con 10 anni di ritardo… magari loro cominciano a 40 anni e le donne dopo i 50… ma una volta che si ammalano muoiono in numero maggiore rispetto ai mariti. Come mai?

Perché sono più a rischio?

In Italia nel 2015 abbiamo avuto ben 136.273 donne morte per malattie cardio-vascolari come infarto e ictus e quasi tutte le sviluppavano dopo i 50 anni, con picchi di aggravamento sopra i 60. Le uccide più l’infarto che il tumore al seno, dati che fanno pensare. Certamente le colpe sono tante: della vita eccessivamente “multitasking” che conducono le signore, della menopausa che indebolisce il cuore, delle ansie che vengono vissute dalle donne in modo più intenso rispetto agli uomini.  Certamente c’è anche il fattore genetico, e il fattore della trascuratezza… molte donne fanno prevenzione a tappeto contro i tumori ma non vanno mai dal cardiologo!

Controllatevi e curatevi

La menopausa peggiora la situazione con il crollo degli ormoni etrogeni che esercitano un certo controllo sul sistema cardiaco, ma se in aggiunta a questo la donna è fumatrice, iper-lavoratrice e trascurata il pericolo dell’infarto aumenta in modo drastico.  I sintomi che devono spingervi a controllare il cuore sono: respiro corto anche a riposo, vertigini e nausea continui e inspiegabili, fitte al petto e al braccio sinistro. Se in tutto questo avete anche vomito, stordimento, sudore freddo correte direttamente al Pronto Soccorso! Se siete obese, diabetiche, ipertese, con colesterolo che tende ad alti livelli non aspettate i sintomi… fate almeno due controlli cardiaci l’anno e smettete tutti i vizi che avete come il fumo, l’alcol, il troppo té con le amiche! Vi può aiutare certamente fare movimento, mangiare più sano e…. perché no, fare anche del buon sesso!  Pure se avete superato i 50 anni, anzi … meglio!

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Trapianto tra soggetti incompatibili? Ora si può

Il pericolo maggiore, in un trapianto di qualsiasi tipo, è il rigetto. Può avvenire più ...

Condividi con un amico