Home » Benessere » Trento rende “imbattibile” la tecnica taglia-e-cuci del DNA

Trento rende “imbattibile” la tecnica taglia-e-cuci del DNA

L’Università di Trento si ritaglia uno spazio nella storia della medicina mondiale, perfezionando il lavoro iniziato alcuni anni fa da uno studio americano: la tecnica di “taglia e cuci del DNA”, o meglio la Cripsr-Cas9 technique. Se fino a qualche anno fa il cosiddetto editing genetico -ovvero la possibilità di distruggere un gene responsabile di malattia o un gene già malato in laboratorio, salvando vite umane- era una buona tecnica innovativa grazie alle ricerche italiane oggi è addirittura INFALLIBILE.  

Come funziona il “correttore di DNA”

 Crispr-Cas9 funziona come un macchinario che opera sulle molecole. Si tratta, in breve, di sequenze RNA che intercettano le sequenze speculari del DNA del gene che si vuole correggere o eliminare e rilasciano il Cas9, un enzima correttore programmato per una azione specifica, di sistemazione o distruzione. Qual era il problema? Che questa tecnica fantastica a volte “impazziva” e la sequenza RNA agganciava la parte sbagliata del DNA causando danno invece che cura. Con gli studi portati a termine a Trento, oggi, questo non avviene più. Il nuovo enzima Cas9, chiamato evo-Cas9, è adesso in grado di identificare la sezione di DNA malata senza alcun margine di errore.

Una tecnica perfetta universale

L’intuizione geniale degli italiani è stata quella di riprodurre in laboratorio una mini-evoluzione darwiniana. Hanno pensato cioè di agire sull’enzima Cas9 come la natura agisce -secondo Darwin- sull’uomo, ovvero mutando tramite esperienza. Così si è riusciti a creare una versione “sapiens” dell’enzima che oggi potrà davvero funzionare nelle tecniche genetiche soprattutto per la lotta contro certi tipi di tumore, già scritti nel DNA dalla nascita. Ma non solo… così perfezionata questa tecnica potrà applicarsi anche ad animali e piante, a correggere problemi nel campo alimentare e a migliorare di conseguenza anche la situazione delle allergie o dell’inquinamento nel mondo.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico