Home » Benessere » Tra cinque anni mancheranno medici in tutta Italia

Tra cinque anni mancheranno medici in tutta Italia

three blurred figures in medical uniforms walking away in hospital corridor

“Vai a studiare fuori, che in Italia non c’è futuro” … “Mio figlio fa il medico a Londra”… “Mio figlio dopo la laurea andrà in Germania“. Tutti genitori fieri di aver spedito i figli lontano dall’Italia, tutti contenti che il figlio è all’estero, perché fa fico avere un figlio all’estero. Un medico all’estero. E in Italia? In Italia, dove 45.000 dottori stanno per andare in pensione senza ricambio, ci troveremo tra 5 anni senza nessuno che ci curi.

Medici di famiglia in via di estinzione

Mancano soprattutto i “medici di famiglia”, quegli specialisti generici in grado di aiutare i singoli pazienti con i malanni più o meno gravi di ogni giorno, di seguirli e consigliarli in caso di ricovero. Professionisti preziosi che ormai però stanno scomparendo. Perché i giovani, oggi, vogliono diventare subito cardiologi, neurochirurghi, chirurghi plastici … insomma, vogliono far soldi. Magari all’estero. E così la bellissima città di Matera non trova un pediatra nemmeno a peso d’oro (si era arrivati a offrire 9000 euro al mese!), e le isole come Pantelleria, Lampedusa, Lipari non trovano un solo laureato in medicina disposto a vivere lì anche solo un anno, pagato profumatamente. Meglio Londra, Berlino, meglio i soldi facili.

Ma anche anestesisti, pediatri e ginecologi

E dire che in Italia mancano anestesisti, e dire che ogni università spende mille euro l’anno per i corsi di formazione di giovani medici e specializzandi che poi andranno a lavorare oltre le Alpi. Una spesa e uno spreco per tutto il Paese. Ci si domanda ancora una volta… perché?  Forse si dovrebbero educare i giovani studenti di medicina alla nobiltà della professione medica, che una volta mirava a salvare vite e non a ingrassare le tasche. Forse bisogna tornare ai vecchi metodi di insegnamento … ai medici “di campagna” appassionati e veri. Bisogna che questo succeda presto perché già nel 2022 mancheranno medici di base in  Sicilia, Lombardia, Campania e Lazio. E mancheranno ovunque pediatri, chirurghi, ginecologi e anestesisti.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Dieta vegetariana, via libera dai pediatri ma con integrazioni

Dai pediatri arriva un sì alla dieta vegetariana purchè preveda delle integrazioni. La Federazione Italiana ...

Condividi con un amico