Home » Benessere » Una “buona” cura preventiva per l’infarto? Lo yogurt

Una “buona” cura preventiva per l’infarto? Lo yogurt

Mangia yogurt e campa cent’anni. O per lo meno, se ti ammalerai, non sarà per colpa del cuore e di patologie della circolazione. Pare infatti che i buonissimi fermenti lattici contenuti in questo prodotto di origine turca ci proteggano proprio da infarti e simili. Basterebbero due vasetti a settimana per scongiurare il rischio per tutta la vita, secondo la ricerca condotta dall’Università di Oxford.

Uno studio lungo 30 anni sullo yogurt

Lo studio ha preso in considerazione uomini e donne (circa 100.000 persone) di età compresa tra 30 e 55 anni (donne) e 40 e 75 anni (uomini). Tutti avevano problemi di circolazione e di pressione, soprattutto di alta pressione. Grazie ad alcune interviste e a esami periodici i soggetti sono stati tenuti sotto controllo per un lungo periodo di tempo (30 anni in tutto), inserendo alcuni di loro nel progetto di una dieta che contenesse yogurt due volte a settimana. Confrontando i dati è emerso che chi consumava yogurt con questa frequenza o anche appena di più era al riparo dal rischio di malattie cardiovascolari molto più di chi non ne consumava.

Protegge contro l’infarto

I dati erano simili per entrambi i sessi, con una riduzione del rischio del 20% per uomini e donne, con alcuni vantaggi in più per le signore che presentavano anche un 16% di rischio in meno di problemi legati alla vascolarizzazione come per esempio le vene varicose o simili. Naturalmente lo yogurt da solo non compie tutti questi benefici. I soggetti che ne consumavano la giusta quantità erano anche persone che amavano mangiar sano e tenersi in forma costantemente ed erano incoraggiati a controllarsi periodicamente per evitare problemi improvvisi. L’unione di tutto questo ha fatto sì che la protezione sul cuore fosse totale.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico