Home » Benessere » Caa: logopedisti svelano superlinguaggio che aiuta 800 mila italiani a parlare

Caa: logopedisti svelano superlinguaggio che aiuta 800 mila italiani a parlare

Una settimana per scoprire il superlinguaggio che aiuta 800 mila italiani impossibilitati a parlare. Dal 5 al 9 marzo i logopedisti italiani spiegheranno la cosiddetta Comunicazione Aumentativa Alternativa (Caa).

Si tratta dell’insieme di modalità, strategie e tecnologie che possono migliorare la capacità di comunicare di una persona, al centro della giornata europea della logopedia che si celebra oggi martedì 6 marzo con l’iniziativa “Senti chi (non) parla”.

Come spiegano gli esperti la Caa è un mondo complesso che comprende l’uso di tabelle di immagini e lettere, gesti, oggetti, dispositivi ad uscita vocale. Ad esempio, si possono usare i residui vocali del soggetto rinforzandoli con l’uso di immagini simboliche. Il superlinguaggio può aiutare bambini e adulti che hanno una disabilità congenita (paralisi cerebrale, disabilità intellettiva, disturbo dello spettro autistico), oppure una disabilità acquisita (ictus, trauma cranico) o ancora un disturbo degenerativo, ad esempio, malattie del motoneurone, morbo di Parkinson, o una difficoltà temporanea come la sindrome di Guillain-Barré).

 

Per l’Italia è prevista una settimana di consulti contattando la Federazione Logopedisti Italiani (Fli), sul web (www.fli.it) e su Facebook.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Chiara Ferragni firma capsule collection per Disney

Chiara Ferragni collabora con Disney. Nuova avventura per la celebre fashion blogger che questa volta ...

Condividi con un amico