Home » Benessere » Ecco la nuova speranza contro la calvizie

Ecco la nuova speranza contro la calvizie

A soffrirne di più sono gli uomini, ma come spesso succede la ricerca ha accelerato il passo per soddisfare soprattutto le donne. Perché sebbene siano poche quelle che soffrono di caduta naturale dei capelli, è per loro e per il loro trauma estetico che occorreva agire in fretta. E forse anche gli uomini, sebbene si definiscano “sexy” anche senza capelli, guardano con speranza a una possibile soluzione, alla ricrescita della bella chioma!

Il ruolo delle cellule germinali nella calvizie

Una delle cause principali della calvizie è data dal ruolo delle cellule germinali, quelle che fanno sviluppare il capello dal bulbo, e che quando perdono nutrimento e ossigeno perdono anche la forza di portare a termine la loro funzione, per cui il capello cade e non si riforma. La ricerca internazionale da tempo segue questa “pista” nuova e oggi stanno arrivando i primi risultati positivi dei test, in particolare di quelli che utilizzano il plasma. PRP  … Plasma Ricco di Piastrine … è un metodo tramite il quale si inietta nel cuoio capelluto “spoglio” il fattore di crescita ricavato dal plasma sanguigno umano. In tal modo si intende ridare forza e nutrimento alle cellule germinali.

Il metodo PRP che funziona all’80%

Il successo di alcuni di questi test (80% di soggetti con ripresa della ricrescita) contrasta però con quel restante 20% in cui non succedeva nulla, come se il trattamento fosse acqua fresca. E’ questo mistero che si deve risolvere prima di parlare davvero di una speranza concreta. E’ un problema di predisposizione della cute? Un problema della lavorazione del plasma con piastrine? C’è ancora molto da capire e tuttavia il trattamento PRP viene già proposto in alcuni centri specializzati nella ricrescita del capello. Chi volesse provare, però, deve parlare prima con un esperto e farsi consigliare, quindi parlare con chi pratica il metodo e infine non aspettarsi per forza un risultato positivo o immediato. E’ sempre meglio sottoporsi al PRP se si ha una calvizie iniziale e non già in fase avanzata. Infine, nuove prospettive interessanti arrivano dalla medicina rigenerativa che utilizza le staminali … ma questa è un’altra storia.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico