Home » Benessere » Ecco il quadro sanitario di un’Italia anziana

Ecco il quadro sanitario di un’Italia anziana

L’Italia è sempre più anziana, anche se le nascite sono in lieve ripresa il numero di chi è già vecchio o di chi invecchierà nei prossimi 20 anni è più che raddoppiato. In questo panorama si verificano dei cambiamenti notevoli anche nel modo di percepire e curare le malattie, che sono sempre meno traumi, morbilli, appendiciti e sempre più ictus, reumatismi, demenze senili e sclerosi.

Servono medici specialisti in geriatria

Attualmente sono le donne italiane le più longeve, con una speranza di vita media di 84,9 anni (solo 80 per gli uomini!) il che le pone anche al di sopra della media femminile europea (83,3 anni). Dall’altro lato della medaglia però c’è un mancato ricambio generazionale, con la media  della popolazione europea che si aggira sul 18,9% di anziani  mentre in Italia siamo a 21%. Innegabile che anche la medicina debba rincorrere questi dati. Servono medici specializzati in geriatria e in problematiche neurologiche, e servono alla svelta. Ma servono allo stesso tempo specializzazioni in altri campi della cura della popolazione anziana, psicologi che aiutino gli anziani a prevenire problemi di memoria, palestre che si aprano agli anziani per impedire il decadimento delle ossa e dei muscoli, ristoranti che sappiano improvvisare una dieta per persone con diabete o con difficoltà digestive.

Assistenza per ictus e sclerosi

Insomma, tutto il Paese deve cambiare e venire incontro agli anziani senza però dimenticare i giovani che prima o poi torneranno a invertire la media. Quel che preoccupa più di tutto, in una Italia dove i centri psichiatrici chiudono e l’assistenza domiciliare è scarsa, sono le malattie neurologiche e le demenze. Da noi soffre di Alzheimer e demenze simili un ottantenne su quattro, per una statistica che sta per cambiare in peggio (un ottantenne su due). Anche la sclerosi multipla sta aumentando la casistica nel Paese. Non è propriamente una malattia senile ma sta colpendo tanti anziani negli ultimi anni.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Quando il peperoncino vi manda all’ospedale …

I calabresi, esperti in materia, magari saranno anche immuni ma non bisogna mai sfidare il ...

Condividi con un amico