Home » Casa » Per gli inadempienti in catasto, nuovi importi con istruttoria fissa

Per gli inadempienti in catasto, nuovi importi con istruttoria fissa

L’agenzia del Territorio ha provveduto a rimodulare gli importi dovuti dai possessori di immobili che non effettuano spontaneamente l’aggiornamento catastale, per cui lo stesso deve essere eseguito d’ufficio. Con la determinazione del 29 settembre, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 232 del 6 ottobre, è stata inoltre quantificata in 150 euro la spesa sostenuta dall’Amministrazione, relativa alle attività istruttorie preliminari, cioè spese generali e notifica delle comunicazioni.

I nuovi importi, reperibili nella tabella allegata alla determinazione, si applicano nella misura dell’80% nelle ipotesi in cui non è stato possibile accedere all’immobile e l’aggiornamento catastale si è potuto effettuare soltanto in funzione dell’ubicazione topografica, rilevata attraverso la foto aerea.

Si tratta di oneri accessori, pertanto, chi non dichiara un fabbricato in catasto o lo fa in ritardo, quando è già iniziata la procedura d’ufficio, è comunque obbligato a versare, contestualmente, tributi e sanzioni.

Fonte: Agenzia delle Entrate

admin

x

Guarda anche

In Liguria e Trentino si costruisce col crowdfunding

Sapete cosa vuol dire “crowdfunding”? Letteralmente, “fondi dalla folla”, ovvero raccolta fondi. Nella smania esterofila ...

Condividi con un amico