Home » Casa » Abruzzo: speculazione sui terreni nell'aquilano

Abruzzo: speculazione sui terreni nell'aquilano

“A soli sei mesi dal sisma la paura è diventata realtà e il mattone è stato attaccato dalle infiltrazioni mafiose e illegali”. Questo è stato il commento a caldo di Barbara Del Fallo, viceresponsabile per l’Abruzzo dell’Italia dei Diritti, riguardante il nascente business che si sta verificando nel territorio aquilano, che sta facendo lievitare in maniera esorbitante il prezzo dei terreni per uso commerciale.

Infatti gli affitti dei lotti sono balzati da poche centinaia di euro fino alla esorbitante cifra di 4000 euro. “Ovviamente a farne le spese sono gli onesti cittadini – continua l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro – ed è per questo che l’Italia dei Diritti si schiera accanto ai medi e piccoli commercianti, e esorta le amministrazioni locali a intraprendere una battaglia, sicuramente difficile, affinché trionfi la correttezza e la legalità”. In settimana il direttore di confcommercio, Celso Cioni, ha presentato un progetto che prevede la creazione di un agglomerato commerciale di 130 postazioni e altri progetti per contrastare il funesto fenomeno. Al riguardo la Del Fallo ha espresso consenso a questa iniziativa e ha auspicato la piena realizzazione di questa e altre proposte nel più breve tempo possibile.

Fonte: Italiadeidiritti.it

admin

x

Guarda anche

In Liguria e Trentino si costruisce col crowdfunding

Sapete cosa vuol dire “crowdfunding”? Letteralmente, “fondi dalla folla”, ovvero raccolta fondi. Nella smania esterofila ...

Condividi con un amico