Home » Casa » Veronafiere: inaugurata l’edizione 2009 di CREA

Veronafiere: inaugurata l’edizione 2009 di CREA

Si è aperta oggi a la terza edizione dell’Expo Business Forum Internazionale Termotecnica, Energia, Ambiente
Ha preso il via oggi, a Veronafiere, la terza edizione di CREA Expo Business Forum Internazionale Termotecnica, Energia, Ambiente: l’appuntamento specifico per le tematiche dell’energia, rivolto ad un pubblico qualificato di soli operatori professionali, che proseguirà fino al 22 ottobre.

La manifestazione, forte dei risultati positivi ottenuti nelle precedenti edizioni, ha mantenuto il format basato sull’unione di una parte espositiva ad una importante componente di aggiornamento professionale, ospitando anche per quest’anno un valido ed interessante calendario di corsi, convegni e seminari tecnico-scientifici, costruito con la collaborazione delle principali associazioni di categoria, a cui si va ad aggiungere una
serie di workshop tecnico-applicativi a cura delle aziende espositrici.
Tutti gli appuntamenti previsti hanno riscosso un grande interesse negli operatori, come dimostra l’elevato numero di coloro che si sono preregistrati attraverso il sito web ufficiale dell’evento www.expocrea.com per parteciparvi.
Tra gli approfondimenti di rilievo del fitto calendario congressuale, che si sono svolti nella giornata di oggi, da segnalar il convegno “Rifiuti, fonti rinnovabili ed energia sostenibile”, a cura di AIAT (Associazione Ingegneri per l’Ambiente e il Territorio) e un incontro dedicato a “Risparmio energetico e ottimizzazione dell’efficienza energetica nei cicli produttivi industriali” organizzato da AIDIC (Associazione Italiana di Ingegneria
Chimica).
Per la giornata di domani (21 ottobre) da segnalare l’evento speciale Home and Building Days, a cui contribuirà il convegno a cura di CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano) dedicato a “Fotovoltaico: tecnologia, normativa, applicazioni, finanziamenti”, in programma a partire dalle ore 10.00.
Mentre, nel pomeriggio, avrà luogo un momento di approfondimento sullo “Sviluppo delle bioenergie: strumenti per l’analisi di fattibilità degli impianti di conversione energetica” organizzato da FAST (Federazione Nazionale Associazioni Scientifiche e Tecniche) in collaborazione con ITABIA (Italian Biomass Association) e CRPA (Centro Ricerche Produzioni Animali). E, sempre FAST, questa volta in collaborazione con H2IT (Associazione Italiana per l’Idrogeno e le Celle a Combustibile), a partire dalle 14.00, affronterà il tema delle “Iniziative industriali europee e le nuove collaborazioni privatopubblico nelle tecnologie energetiche”.
Molte le tematiche affrontate anche nel corso della giornata di giovedì 22 ottobre; di particolare rilievo i convegni messi in campo da CTI (Comitato Termotecnico Italiano) riguardanti la “Cogenerazione: applicazioni, aggiornamenti normativi e aspetti ambientali” (previsto per la mattinata) e lo stato dell’arte di geotermia e pompe di calore (a partire dalle ore 14.00).
L’appuntamento con la terza CREA è dunque nel padiglione 1 di Veronafiere, in concomitanza con altre mostre convegno internazionali quali MCM (Manutenzione Industriale), SAVE (Automazione, Strumentazione, Sensori), Acquaria (trattamento Acqua e Aria).

admin

x

Guarda anche

Il lucernario diventa “lampadario”. Ecco come

Luce in casa vuol dire risparmio energetico su tutti i fronti. Illuminazione, riscaldamento … quando avete ...

Condividi con un amico