Home » Casa » Classificazione isolamento acustico, la situazione in Italia

Classificazione isolamento acustico, la situazione in Italia

La classficazione dell’isolamento acustico degli edifici dal prossimo anno diventerà obbligatoria, e l’analisi della situazione attuale non è per nulla confortante. Una ricerca di Immobiliare.it ha rivelato che gli edifici migliori del nostro Paese per difendersi dai rumori sarebbero appena in classe B. Il criterio di classificazione indica il numero di decibel che ogni locale è in grado di assorbire.

Le regioni italiane messe meglio nella classificazione dell’isolamento acustico sono la Lombardia e l’Emilia Romagna, con il 10 e il 9% dei nuovi cantieri che mettono tra i criteri costruttivi anche la classificazione acustica. Con le stesse modalità utilizzate per la classificazione energetica degli immobili, la classificazione acustica inciderà sia sul benessere abitativo che sul valore dell’immobile.

admin

Condividi con un amico