Home » Casa » Casa comandata col pensiero, il progetto di Baldoni

Casa comandata col pensiero, il progetto di Baldoni

Tu pensi di accendere la tv o di spegnere le luci e questo succede. Sono queste alcune delle sorprendenti possibilità che offerte dalla casa comandata col pensiero. Non è nè un progetto di fantascienza nè la creazione di un set cinematografico, ma si tratta di un progetto europeo coordinato dall’italiano Roberto Baldoni, docente del Dipartimento di Ingegneria informatica, automatica e gestionale dell’Università Sapienza di Roma. In questo vero appartamento è possibile effettuare numerose attività solo pensandole grazie alla collegamento tra tutti i dispositivi e il cervello.

Grazie ad una sorta di cappello dotato di elettrodi il computer riconosce il tracciato elettroencefalografico associandolo ad una determinata azione. All’Ansa lo stesso Baldoni ha dichiarato: “La casa è già pronta, e si trova all’interno delle strutture della Fondazione Santa Lucia, con la quale collaboriamo. L’idea di realizzarla è partita dalla considerazione che ormai nelle case c’é molta intelligenza artificiale, molti dispositivi hanno un processore interno. Noi li abbiamo fatti dialogare tra loro, e attraverso l’interfaccia computer-cervello (Bci) abbiamo fatto in modo che non fosse necessario alcun dispositivo per gestirli, una cosa molto utile ad esempio per i disabili”.

admin

Condividi con un amico