Home » Casa » Umyd, tavolino a fisarmonica

Umyd, tavolino a fisarmonica

Si tratta ancora di un concept ma è già molto promettente e non dovrebbe faticare a diventare presto un prodotto commercializzabile. Si chiama “Umyd” ed è un tavolino da caffè che si fa apprezzare per la sua estrema flessibilità, grazie alla personalizzazione di cui gode per via dei suoi componenti modulari che gli permettono di assumere configurazioni sempre diverse e personalizzabili. A realizzarlo sono stati i designer Raquel Sola Rubio e Alejandro Alejandro Garcia Pedron dello studio Cruxflux.

Il nome “Umyd” dato a questo tavolo da caffè è l’acronimo di “Union Modular y Democratica”, dando così una propria presentazione evidente già dal nome. Il tavolino è composto da quattro elementi modulari che possono essere affiancati e ruotati sfruttando la base unica. Si possono aprire a ventaglio, oppure in maniera regolare ricavando di volta in volta un elemento d’arredo diverso. “Umyd” si trasforma in pochi gesti in un piano d’appoggio per pc, in una seduta, un porta riviste o un poggia piedi.

admin

x

Guarda anche

Un baobab in salotto

Come un baobab che si innalza su un paesaggio africano, così “Baobab” di Moustache, con ...

Condividi con un amico