Home » Casa » Siglato in Lombardia il 'Patto per la casa'

Siglato in Lombardia il 'Patto per la casa'

Siglato ieri il ‘Patto per la casa’ dal presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni e dall’assessore alla Casa Domenico Zambetti. Un documento che secondo le intenzioni è destinato a dare impulso alle politiche abitative per i prossimi anni.

Suddiviso in 10 punti, il Patto prevede un sostegno economico per gli affitti, nuove forme di agevolazione dei mutui per la prima casa, introduzione di strumenti finanziari innovativi (come il Fondo immobiliare che passerà da 220 milioni a 400), un piano di costruzione di 6.000 nuovi alloggi entro il 2015 e la riqualificazione di altri 4000 alloggi Aler esistenti.

“E’ il nostro modo di rispondere colpo su colpo a una crisi che morde sempre di più – ha spiegato Formigoni – e a una domanda abitativa che presenta sfaccettature molto diverse rispetto al passato”.

Formigoni ha inoltre garantito che, anche per quanto riguarda il tema “casa”, prosegue il confronto serrato con il Governo nazionale, sia attraverso la Conferenza Stato-Regioni, sia attraverso una interlocuzione diretta con l’esecutivo “per favorire misure agevolative sotto il profilo fiscale a favore dei proprietari di immobili destinati alla locazione e promuovendo l’attenzione dei Comuni per l’applicazione dell’Imu“.

admin

x

Guarda anche

Cosa dice il "Piano Casa" in merito agli affitti

In un tempo di crisi come questo, sebbene le cose stiano lentamente migliorando, occorre lavorare ...

Condividi con un amico