Home » Casa » Case, per Tecnocasa nel 2013 atteso calo dei prezzi tra 3% e 5%

Case, per Tecnocasa nel 2013 atteso calo dei prezzi tra 3% e 5%

Il mercato immobiliare in Italia avrà nel 2013 un andamento simile a quello del 2012, con una discesa dei prezzi, a livello nazionale, attesa tra il 3% e il 5% e con compravendite ancora ridotte.

E’ lo scenario che traccia l’ufficio studi di Tecnocasa che sottolinea per contro come il protratto ribasso dei valori apra interessanti opportunità di acquisto per chi ha capitale a disposizione o accesso a un mutuo; non si verdà comunque un ritorno massiccio agli investimenti sul mattone a causa anche della pressione fiscale sul settore, che potrebbe anzi indurre i proprietari di più immobili a venderne qualcuno.

Secondo Tecnocasa i prezzi scenderanno principalmente nelle grandi città, con l’eccezione delle zone centrali di Milano e Roma, e nell’hinterland, dove anche le tipologie nuove potranno subire un ribasso per trovare acquirenti.

Il mercato delle locazioni continuerà ad assorbire la domanda di coloro che non riescono ad acquistare; le richieste, previste in crescita, troveranno sbocco in un probabile aumento dell’offerta dovuto anche all’introduzione dell’Imu (il cui effetto, in generale, si è fatto sentire soprattutto sul mercato della seconda casa). I canoni sono attesi stabili.

A Milano i prezzi in media sono attesi in calo del 4-2%, a Roma tra il 6% e il 4%. Ribassi del 7-5% a Bari, poco meglio a Bologna, Napoli, Palermo.

admin

x

Guarda anche

In Liguria e Trentino si costruisce col crowdfunding

Sapete cosa vuol dire “crowdfunding”? Letteralmente, “fondi dalla folla”, ovvero raccolta fondi. Nella smania esterofila ...

Condividi con un amico