Home » Casa » Meno vincoli per il Piano Casa Friuli

Meno vincoli per il Piano Casa Friuli

Nessun controllo amministrativo per la realizzazione di garage pari al 10% dell’edificio esistente. Così il Friuli adegua il Piano Casa per il rilancio dell’edilizia alle ultime norme del settore. La nuova norma sostituisce la disciplina della Dia con quella della Scia, introdotta dalla manovra estiva del 2010. Gli interventi possono quindi iniziare lo stesso giorno in cui è presentata la domanda, senza aspettare i trenta giorni per la pronuncia dell’autorità competente.
 
Diventano esenti dai controlli tecnico amministrativi gli interventi di manutenzione straordinaria privi di rilevanza strutturale e la realizzazione di garage di volumetria massima pari al 10% dell’edificio esistente.
 
Per gli edifici a destinazione diversa da quella residenziale, realizzati in parziale difformità dal permesso di costruire, c’è ora la possibilità di pagare una sanzione pari al doppio del costo di costruzione. La sanatoria è riservata ai casi in cui l’abbattimento delle parti abusive non è possibile senza provocare un danno a quelle a norma.

admin

x

Guarda anche

Cosa dice il "Piano Casa" in merito agli affitti

In un tempo di crisi come questo, sebbene le cose stiano lentamente migliorando, occorre lavorare ...

Condividi con un amico