Home » Casa » La sostituzione dei 'doppi vetri' non è più cumulabile con le detrazioni al 55%

La sostituzione dei 'doppi vetri' non è più cumulabile con le detrazioni al 55%

I TEE-Titoli di Efficienza Energetica alias Certificati Bianchi per la sostituzione dei vetri semplici con “doppi vetri”, ovvero la sostituzione di infissi esterni a lastra semplice con infissi a vetrata isolante, sono ancora validi ma non sono più cumulabili con gli incentivi statali.

Di fatto non sarà più possibile godere delle detrazioni fiscali del 55% per gli interventi di sostituzione dei vecchi vetri/serramenti con nuovi vetri/infissi più performanti dal punto di vista energetico e allo stesso contribuire, con lo stesso intervento, alla raccolta dei Titoli di Efficienza Energetica.

Lo vieta l’art. 10 del DM 28 dicembre 2012 sui Certificati Bianchi pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 1 del 2 gennaio 2013 (vedi allegato) ed entrato in vigore il 3 gennaio scorso.

Tuttavia, non essendo retroattivo il decreto, è ancora possibile recuperare i Titoli di Efficienza Energetica dagli interventi effettuati fino alla data di entrata in vigore del DM.

admin

x

Guarda anche

E se il bagno non ha finestre… ?

Bagni senza finestre… potendo, lo eviteremmo. Occorre sempre un’apertura per eliminare i cattivi odori e ...

Condividi con un amico