Home » Casa » Geotermico: enormi potenzialità dai Campi Flegrei

Geotermico: enormi potenzialità dai Campi Flegrei

Napoli punta sull’energia geotermica grazie ai vulcani e alla potenziale ricchezza che possono portare. Il capoluogo campano, che vanta ben due vulcani tra il celebre Vesuvio e quello – meno noto – dei Campi Flegrei, avvierà entro l’anno il progetto di una centrale geotermica proprio nella zona flegrea per sfruttare il calore del sottosuolo per il riscaldamento domestico e la produzione di elettricità. L’annuncio è arrivato durante un convegno sul tema “Ambiente, pace, geotermia, sviluppo e lavoro”, svoltosi a Napoli.

“Puntiamo su un impianto pilota trigenerativo,” ha spiegato il consigliere comunale nonchè delegato del sindaco per l’energia Antonio Luongo, “integrato da altre fonti che in questo caso saranno il solare termodinamico e una biomassa liquida come il riciclo di oli vegetali o la coltivazione di alghe. Elementi tutti naturali”. Luongo ha infine sottolineato che la geotermia è una delle energie sostenibili di cui Napoli è ricca: “Secondo gli esperti, il potenziale geotermico presente nel sottosuolo flegreo è pari all’energia prodotta da quattro grandi centrali nucleari“. Da qui la scelta dell’amministrazione comunale di puntare sullo sfruttamento del geotermico.

admin

x

Guarda anche

Waze: Milano città migliore per guidare

Il Paese migliore al mondo dove guidare è l’Olanda, quello peggiore sono le Filippine. L’Italia ...

Condividi con un amico