Home » Casa » I mutui devono essere collegati al valore dell’immobile

I mutui devono essere collegati al valore dell’immobile

Fino a non molti anni fa, le banche erogavano mutui sufficienti a coprire tutti i costi dell’acquisto di un immobile. Adesso invece, la situazione è cambiata, e nessun istituto di credito concede più dell’80 per cento del valore dell’immobile. 

Una recente sentenza del Tribunale di Venezia è tornata sull’argomento e ha stabilito che il contratto di mutuo può decadere nel momento in cui il finanziamento concesso dall’istituto di credito è sproporzionato rispetto al valore dell’immobile sui cui è iscritta l’ipoteca.

Il mutuo deve finanziare – per convenzione – fino all’80 per cento del valore dell’immobile, ma questa percentuale si può superare se il mutuatario offre maggiori garanzie.

admin

x

Guarda anche

Il sogno principale degli italiani? Estinguere il mutuo

La notte di San Lorenzo è ormai passata da più di due giorni, tuttavia un’occhiata ...

Condividi con un amico