Home » Casa » Telecom si difende dalle accuse delle Associazioni dei consumatori

Telecom si difende dalle accuse delle Associazioni dei consumatori

Qualche giorno fa l’annuncio di Telecom Italia di introdurre una tariffa unica per chiamate verso la linea fissa e mobile ha scatenato una serie dipolemiche, alimentate soprattutto dalle varie Associazioni dei consumatori. Ecco dunque la risposta della compagnia.

“È vero – ha fatto sapere in una nota Telecom Italia – la tariffa urbana base di Telecom Italia aumenta del 163%, ma è ampiamente compensata dalla riduzione delle tariffe verso i cellulari nazionali e soprattutto si fissa il principio della fascia unica di prezzo, consentendo un risparmio sulla spesa telefonica proporzionato al volume e alla tipologia dei consumi. L’obiettivo principale è una sorta di riscossa del telefono fisso sui cellulari, rendendo conveniente l’uso del terminale di casa per chiamare gli utenti mobile”.

Telecom ha, inoltre, respinto le accuse di aver ritoccato al rialzo le tariffe del telefono fisso, di recente finite sotto la lente dell’OFCOM. “Riguardo alla manovra complessiva – si è difesa Telecom – va innanzitutto sottolineato che a partire da aprile il prezzo unico delle telefonate da rete fissa sarà di 5 centesimi di euro al minuto a fronte degli attuali 9,90 verso i cellulari, e 1,90 centesimi verso tutti i fissi nazionali (chiamate locali e interurbane). L’importo dello scatto alla risposta scende a 5 centesimi a fronte degli attuali 7,94, con una significativa riduzione del 37%”.

La compagnia telefonica ha, inoltre, messo in evidenza i benefici della tariffa, ricordando che offre una “maggiore libertà ai clienti sul traffico fisso-mobile, il cui prezzo al minuto viene dimezzato, con l’obiettivo di rendere più conveniente l’utilizzo del telefono di casa per le chiamate verso i cellulari e assecondare il trend di continua diffusione della telefonia mobile”.

“Il prezzo di 5 centesimi di euro verso tutti i fissi e i cellulari – ha, quindi, concluso l’azienda – risulta molto più conveniente rispetto ai 12 centesimi previsti dai profili base di Vodafone, Wind e TIM, ed anche ai 10,08 centesimi di 3. La convenienza del fisso di Telecom Italia rispetto a Vodafone, Wind e TIM sta anche nello scatto alla risposta: 5 centesimi contro 18″.

admin

x

Guarda anche

Make up, giovani sempre più appassionati

Il make up diventa una passione per i più giovani. Secondo i dati dell’ultimo Rapporto ...

Condividi con un amico