Home » Casa » New York: come ricavare sei stanze da un minuscolo bilocale

New York: come ricavare sei stanze da un minuscolo bilocale

Loro sono due giovani architetti con la passione di recuperare gli spazi. Si sono già messi alla prova abitando per un certo periodo dentro uno scuola-bus trasformato abilmente in una decorosa casetta con tutti i comfort al punto che ci si dimenticava di essere su un ex mezzo mobile. Succede a New York, e precisamente nel quartiere di Soho, dove ora i due intraprendenti coniugi artisti sono andati a vivere.

L’appartamentino è grande 37 metri quadri, due stanze appena, e quando lo mostrano al mondo è un buco dove tutte cose -mobili, oggetti e persone- vivono ammassati e senza respiro. Un anno più tardi, abbattute un paio di pareti e sistemate le finestre, si vede già un netto miglioramento. Il buco ora sembra una casa. Ma si tratta sempre di 37mq, assolutamente non vivibili per una famiglia! Due anni dopo, tornando nello stesso mini appartamento, si vede tutt’altro scenario!

Davanti agli occhi abbiamo stanze spaziose, luminose, ariose, nessun disordine, nessun oggetto fuori posto. Siamo davvero in un bilocale minuscolo al centro di New York? Sì, è così. I geniali proprietari mostrano come hanno eseguito il miracolo. Così, si solleva il divano e viene fuori un tavolino da caffé all’occorrenza, tirano giù uno scaffale e con esso si abbassa l’intera parete lasciando uscire fuori un letto matrimoniale. La parete attrezzata a libreria/armadio e angolo TV si sposta su dei binari liberando un ambiente nascosto dalle cui pareti magicamente escono fuori due letti… Insomma, chi lo dice che non si possa vivere in sette in due stanze? Comodamente e senza vergognarsi del proprio piccolo nido!

admin

x

Guarda anche

Pareti scorrevoli: la soluzione salvaspazio

Le pareti scorrevoli sono l’ultima moda nell’ambito delle soluzioni salvaspazio, in particolare per le case ...

Condividi con un amico