Home » Casa » Conosciamo il grattacielo più alto d'Italia

Conosciamo il grattacielo più alto d'Italia

Il grattacielo più alto d’Italia stava per costruirlo Renzo Piano a Torino, ma al “fotofinish” sarà invece la Torre Isozaki di Milano a ottenere quel primato. La torre è in costruzione insieme ad altri grattacieli progettati per l’area CityLife ma ha già superato anche i vicini concorrenti con i suoi 50 piani visibili (altri sono interrati) e i suoi 202 metri di altezza che diventano 207 con i piani interrati. Ospiterà uffici, saloni e affiliati della ALLIANZ per un totale di 3.800 persone.

Non si saranno quei caratteristici belvedere, chiamati “sky bar”, vietati per motivi di sicurezza ma sotto le fondamenta sorgeranno negozi e ristoranti, la fermata della metropolitana M5 e un parcheggio di 600 posti auto. A completare l’altezza del palazzo, anche i 37 metri di antenna televisiva montati in cima. Il progetto si sviluppa a forma di parallelepipedo, lungo e stretto, con colonne portanti di cemento e travi a fare da suddivisione tra i piani. Piani che saranno tutti della stessa dimensione (22m x 60m), sorretti nel loro insieme da quattro puntoni d’acciaio dorato.

Gli ideatori sono stati gli architetti Arata Isozaki e Andrea Maffei Architects, il progetto è stato poi realizzato dai giovani ingegneri della società bergamasca Studio Iorio che l’hanno reso pratico, semplice ma attento ai dettagli. Potrà sopportare vibrazioni e oscillazioni in quanto progettata proprio per assorbirle. La facciata sarà in gran parte di vetro, così come saranno di vetro 3 dei 14 ascensori previsti per servire il palazzo, che correranno lungo tre lati per offrire uno spettacolare panorama su Milano. I lavori sono durati due anni e stanno costando, fino ad oggi, 170 milioni di euro … esclusi gli accessori e arredi interni.

admin

x

Guarda anche

“Micro case” è bello, ma ….

Le trasmissioni made in USA sono arrivate anche da noi a portare il mito delle ...

Condividi con un amico