Home » Casa » La casa di Michael Jackson ai bambini maltrattati?

La casa di Michael Jackson ai bambini maltrattati?

Già un anno prima della morte di Michael Jackson, la sua strabiliante residenza era passata sotto il controllo della immobiliare di lusso COLONY CAPITAL. La residenza, enorme, inserita in un parco ancora più immenso, era divenuta ingestibile e la salute precaria di Jackson non aiutava, nemmeno economicamente, a salvarla. Dopo il decesso del cantante si è parlato di eredità e di lasciti, ma nessuno ha mai potuto mettere le mani sulla villa che lui aveva chiamato NEVERLAND.

Eppure sono state diverse le proposte d’acquisto, tra queste la più interessante è quella che vorrebbe acquisire la tenuta per 40 milioni di dollari per farne una residenza per bambini maltrattati. Si tratterebbe di una sorta di scherzo del destino, dato che proprio Michael Jackson è stato accusato, in vita, di aver molestato dei minori. Eppure chi propone non scherza. Ha già pronto un progetto per accogliere tanti ragazzini sfortunati. Ma i conti deve farli con la difficoltà di gestione della villa, dai costi talmente immensi da aver scoraggiato perfino lo Stato della California, che voleva farne un parco divertimenti!

Nonostante le proteste della famiglia del cantante, tra le proposte quella della residenza per bambini maltrattati sembra -ad oggi- la più convincente e anche la più fattibile, economicamente parlando. Bisognerà però trattare a lungo sul prezzo, perchè la proprietà è in vendita da anni a 75 milioni e non sembra ci siano i presupposti per scendere di un centesimo. A meno che davvero non ci si ritrovi a scegliere tra venderla e lasciarla cadere in abbandono!

admin

x

Guarda anche

In vendita Villa Albergoni, “candidata” a 4 premi Oscar

Gli americani sono impazziti! E un piccolo paese vicino Cremona, Moscazzano, è diventato il centro ...

Condividi con un amico