Home » Casa » Gioco di specchi, e non solo in bagno

Gioco di specchi, e non solo in bagno

Chi lo ha mai detto che lo specchio sta solo in bagno? Con gli specchi potete creare una casa intera, potete arredare, illuminare, creare. Basta la vostra fantasia, quella di un bravo architetto e quella di un arredatore in gamba. Le nostre case moderne sono tutte piccoline, e spesso gli spazi si chiudono in fretta e sembrano soffocarci.

L’uso dello specchio amplia gli orizzonti e diventa parte integrante di un arredamento speciale. Una porta a specchio in camera da letto, che la divida dalla zona bagno, in una sola mossa renderà la vostra stanza luminosa e più ampia, e il bagno riparato. Ma allo stesso tempo vi fornirà uno specchio grande quanto basta per potervi ammirare mentre provate i vestiti dell’armadio. Lo specchio sull’armadio ha lo stesso scopo, quello di dar profondità e di offrirvi un modo di ammirare il vostro vestiario. Lo specchio in bagno è un classico, ma se lo estrapolate dal suo contesto normale (sopra il lavandino) e lo trasformate in tante tessere di mosaico che coprano una delle pareti, magari quella dietro la vasca, avrete dato una linea tutta nuova alla vostra casa. Lo specchio sta bene anche in salotto, magari a parete o sul tavolo centrale. L’unica stanza in cui non viene mai contemplato è la cucina. Ma chi dice che non possa entrare in qualche modo anche lì? Provate a immaginare un soffitto a specchio che rifletta la bellezza della vostra tavola imbandita!

admin

x

Guarda anche

In Liguria e Trentino si costruisce col crowdfunding

Sapete cosa vuol dire “crowdfunding”? Letteralmente, “fondi dalla folla”, ovvero raccolta fondi. Nella smania esterofila ...

Condividi con un amico