Home » Casa » Un armadio con pochi soldi

Un armadio con pochi soldi

I mobili costano, e se non costano spesso sono di cattiva qualità. Eppure si può ottenere un armadio capiente e importante anche senza spendere troppo. Per farlo, però, occorre che abbiate uno spazio extra in camera… un angolo morto, un tetto a spiovente. Tutto quel che dovrete fare sarà chiamare un falegname per farlo tappare da una porta e forse sarà questa la spesa maggiore di tutte.

Una volta chiuso lo spazio morto della vostra camera da letto, avrete solo l’imbarazzo della scelta. Potete sistemare scarpiere, cassettiere, scaffaliere, anche artigianali, fatte con quattro scatole in fila. Potrete usare la parte più stretta dell’angolo, o la più bassa se avete uno spiovente (vedi foto) per sistemare una cassettiera, un pouf, comunque tutti i contenitori bassi per conservare maglioni, magliette, cappelli, biancheria.
Nella parte più spaziosa e/o più alta metterete invece vestiti, cappotti, pantaloni e tutto ciò che va “appeso”. Per farlo, basta andare all’Ikea o in un qualsiasi centro di arredamento e comprare gli appendini con le ruote, come quelli dei negozi di abbigliamento. Costano al massimo 30 euro e si adattano ad ogni spazio perchè si possono costruire e allungare in base alle esigenze. O altrimenti, comprate un’asta, come quelle per appendere le tende, e inchiodatela alle due pareti frontali, creando così una sorta di “sipario” dentro il vostro armadio. Dove le “tende” saranno i vostri abiti appesi.

admin

x

Guarda anche

Il design del Duemila per l’armadio

Ormai non  si usa quasi più, perché cerchiamo tutti l’armadio “all’americana” ovvero quello dentro una ...

Condividi con un amico