Home » Casa » La casa sotto il prato

La casa sotto il prato

C’era un tempo in cui gli uomini si riparavano dal caldo scendendo sottoterra. Lo facevano fino al XIX secolo anche gli italiani, soprattutto gli abitanti delle regioni meridionali che ricavavano nelle loro case delle zone relax al di sotto del livello strada. Il terreno, meglio se non cementificato, mantiene la casa fresca in estate e calda in inverno ed è dunque un notevole risparmio sulla climatizzazione.

A questo si rifà la strana villa progettata da KWK Promes in Polonia. Lo studio di architetti non è nuovo in questo genere di costruzioni in perfetta sintonia con l’ambiente e questa casa che letteralmente “scompare” sotto il prato è un capolavoro! Inoltre ha una doppia prospettiva “magica”: se la guardate dal livello strada, la casa non si vede, “inglobata” nel terreno; se la guardate dal cortile interno, invece, avrete davanti a voi una struttura ultramoderna di vetro e cemento che nulla ha da invidiare alle ville hollywoodiane.

Geometrie pratiche, grandi vetrate aprono la casa alla luce nella parte sottostante della collina. Mentre l’ingresso e le prime stanze sono coperte dalla terra e dall’erba, che invade anche la scala metallica di ingresso. In questo modo l’impatto ambientale è nullo, la temperatura interna è preservata e inoltre l’erba assorbe l’umidità esterna che non arriva alle pareti, di sotto. In tutto questo la luce non è sacrificata, dato che entra da tre lati su quattro e vene riflessa e replicata all’interno.

admin

x

Guarda anche

In vendita Villa Albergoni, “candidata” a 4 premi Oscar

Gli americani sono impazziti! E un piccolo paese vicino Cremona, Moscazzano, è diventato il centro ...

Condividi con un amico