Home » Casa » In salotto, i resti di un aereo

In salotto, i resti di un aereo

Bisogna essere creativi per imporsi, in un mondo in cui l’arte ormai la fanno tutti. Il design per interni e l’arredamento stanno cercando vie sempre più alternative per esprimere originalità e una su tutte è l’azienda inglese FALLEN FURNITURE. La parola letteralmente significa “mobili caduti” … da dove esattamente? Di certo la poltrona è caduta dal cielo.

Loro, infatti, l’idea folle di prendere il reattore di un aereo Boeing 737, ripulirlo, lucidarlo e trasformarlo in una poltrona multiposto da sistemare in salotto. Certo, al posto dei meccanismi ci saranno cuscini in pelle e braccioli, ma l’esterno rimane esattamente come era prima, quando serviva a muovere l’aereo. Boing2 è dotata anche di un sistema girevole che permette a chi vi siede… dentro, di ruotarsi per guardare gli altri interlocutori intorno.

E se questa vi sembra una pazzia, dovete dare una occhiata alla sezione PRODUCTS, del sito della “Fallen” (clicca qui) e vedrete che anche orologi da muro, tavolini, lampade da tavolo o da stanza, mobili bar e perfino arredamenti da parete e scaffalature sono ricavate da parti di aerei dismesse. Un tavolino da caffé ricavato dal perno del carrello di atterraggio, un orologio ricavato dall’oblò dell’uscita di sicurezza, parti di fusoliera che diventano artistiche abat-jour e angoli-bar derivati dalla copertura luccicante del vano motore di un jet …. Ecco, dunque, da dove sono “caduti” i mobili. Da più di 10.000 metri di altezza, direttamente in casa vostra. E senza far danno.

admin

x

Guarda anche

Come creare un tappeto da soli

Metti che vuoi rinnovare casa, dare alle tue stanze un volto originale e del tutto ...

Condividi con un amico