Home » Casa » Una casa di fango in Kenya

Una casa di fango in Kenya

Vorreste mai vivere in una casa di fango? Eppure ha un suo fascino… soprattutto se in realtà di fango NON E’. Il diplomatico americano Alan Donovan ha deciso di realizzare così la sua abitazione in Kenya, dopo essere rimasto alcuni anni in Africa per lavoro ed aver girato il continente. Innamorato delle “case di fango” del Mali, ha deciso di riprodurne una simile in Kenya, dove vive.

In realtà l’abitazione è costruita in muratura, blocchi di mattoni poi smussati e coperti con un intonaco misto a sabbia che dà l’idea delle mura di fango, sebbene in realtà la struttura sia molto più elaborata e resistente. In tutto la casa comprende 9 stanze, tra camere da letto e zona giorno. Un bellissimo salone arredato con motivi tribali presenta ampie vetrate che si affacciano sul paesaggio arido del posto mentre i colori dell’arredo interno sono vivaci e adattissimi agli oggetti che completano la decorazione.

Fuori il giardino è selvaggio come l’ambiente africano in cui sorge, unica concessione al vizio occidentale è la piscina che è stata ricavata con grande fatica, scavando anche personalmente. Alcuni degli arredi interni sono realizzati con un impasto di polistirolo e cemento, altri in legno e non mancano le belle ceramiche africane. La casa mescola insieme lo stile dell’Africa centrale e quello del maghreb, con angoli bianchi che cercano di preservare un minimo di “freschezza” dentro un’abitazione che si infuoca facilmente. Il cielo del Kenya, immenso e blu, fa anche la sua parte nel dare un tocco speciale all’arredo.

admin

x

Guarda anche

In Liguria e Trentino si costruisce col crowdfunding

Sapete cosa vuol dire “crowdfunding”? Letteralmente, “fondi dalla folla”, ovvero raccolta fondi. Nella smania esterofila ...

Condividi con un amico