Home » Casa » Come arredare in “stile industriale”

Come arredare in “stile industriale”

Uno stile che non si adatta a tutti ma solo a chi ha nel cuore lo spirito urbano al 100%. Perché il design “stile industriale” è quello dei loft milanesi, quello degli ex magazzini restaurati, quello che fonde i grigi e i neri insieme all’acciaio e al vetro. Insomma, quel genere di arredamento che trasforma casa vostra in una ex azienda meccanica “vivibile”! Se siete pronti a tutto questo, il momento è propizio anche per voi. Uno dei marchi all’avanguardia per questo stile è Diesel, già noto per i jeans  e per altre idee di lifestyle, che da qualche tempo si è lanciata anche nell’arredo interni.

Cemento, acciaio, vetro e ferro

Per ottenere una casa in vero “stile industriale”, secondo Diesel e i suoi partner commerciali (Scavolini, Boss, Foscarini, Moroso…) occorre dare risalto prima di tutto alla struttura. Niente più intonaco o carta a nascondere i pilastri in cemento armato, niente più paraventi per mimetizzare le scale in ferro, o i pannelli divisori in acciaio. Tutto a vista, come in una fabbrica dismessa, tutto sui toni del grigio, del nero, del bianco, dell’argentato, del beige. Gli arredi, come tavoli, sedie, letti possono essere capolavori di ferro forgiato, oppure soluzioni in plexiglass o in vetro. Anche l’illuminazione segue questo filone innovativo, con lampade ricavate da travi di ferro grezzo, con le viti a vista e le lampade appese come in un cantiere! Il rame diventa protagonista insieme al ferro e al cemento per quanto riguarda le decorazioni della cucina, del bagno, del corridoio e in alcuni casi anche del salotto. Qui in particolare saranno le piastrelle in pietra levigata e il cemento a costruire lo scenario. I tessuti delle poltrone, dei divani e delle tende seguono l’arredo freddo-industriale con fodere grige, bianche o blu possibilmente in materiali ruvidi o non troppo lavorati. I separé interni, invece che esser fatti in legno o con gli scaffali, sono finestroni in vetro e acciaio squadrati come in una officina meccanica! Luminosi sì, ma sempre con la “maschia” forza di un ambiente very urban.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

I colori del 2018 per la camera da letto

L’importanza della stanza da letto è strettamente personale. E’ il posto segreto in cui esprimere ...

Condividi con un amico