Home » Casa » Il colore dell’arredamento 2017 è il VERDE

Il colore dell’arredamento 2017 è il VERDE

Per chi ama questo colore è una bellissima notizia, perchè era da molto tempo che il verde non veniva eletto a colore universale per l’arredamento di casa. Certo non è l’ONU che decide di queste “piccole” cose, ma la credibilità di una voce come quella del Pantone Color Institute è abbastanza provata nel tempo per rendere questa scelta “legge”. Il colore scelto per la casa, nel 2017, è nello specifico il cosiddetto GREENERY (in italiano si tradurrebbe “verderìa”) che sta ad indicare una tonalità di verde brillante ma non acida, una sorta di verde militare schiarito al massimo. Un colore raro, ma anche molto rilassante. Verde “speranza”, dicono in tanti, ma sicuramente una tonalità gradevole oltre il significato filosofico che molti ameranno. E’ difficile arredare casa secondo “le mode” , perché queste poi passano ma il colore sui mobili rimane per sempre. Dunque, dovete proprio amare il verde per decorare con il Greenery il vostro nuovo anno.

Primavera in casa tutto l’anno

Continua quindi il filone “serenità” già iniziato lo scorso anno con i colori rosa antico e rosa quarzo. Il verde, però, non è solo un colore rilassante… ha in sé quella freschezza in grado di dare anche energia e vitalità. Sarà come avere la primavera sempre in casa, anche in inverno, per cui è un bell’inizio per il 2017. Le scelte di Pantone, inoltre, non sono fatte a caso. Dopo la lunga crisi economica e le brutte notizie dal mondo, almeno in casa occorre “staccare la spina”. Secondo Beatrice Eiseman, che di Pantone è direttore esecutivo “questo verde ci regala quel senso di rassicurazione a cui aneliamo in un contesto sociale e politico così complesso. E’ espressione del bisogno di tornare a fonderci con la natura per trarre da essa energia”. La tonalità Greenery si ritrova infatti in natura nella polpa del kiwi, nell’avocado e nel té verde. Averlo anche sul divano, sul tavolo da cucina, nelle tende o nel piumone è un allargare quel senso di piacere che traiamo da questi elementi naturali. Le varie case di produzione di mobili e oggettistica stanno già promuovendo questo colore nell’arredo giardino, dove viene celebrato al meglio, nelle fodere per poltrone e divani, ma anche nel filo per le lampadine che così diventa elemento di decoro che non necessita di lampadario! Lo ritroveremo nelle carte da parati, nell’intonaco, perfino nella tastiera del computer portatile e nelle cover dei cellulari. Insomma, respireremo aria di menta e frutta, circondati da un verde che se nel mondo viene ferito costantemente, almeno al sicuro delle nostre case viene rispettato e amato.

(foto: Grazia Musumeci)

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Grande concorso: arreda con Febal Casa

L’autunno è il mese delle promozioni e molte aziende cercano di attirare i clienti con ...

Condividi con un amico