Home » Casa » Ikea ritira 29 milioni di cassettiere Malm

Ikea ritira 29 milioni di cassettiere Malm

Ikea ritira 29 milioni di cassettiere Malm, considerate pericolose dopo la morte di 8 bambini, deceduti proprio a causa del rovesciamento del mobiletto evidentemente pericoloso se non fissato al muro. L’ultima tragedia si è consumata nell’ottobre scorso quando Jozef Dudek, di appena 2 anni, di Buena Park, California, è stato ritrovato dal padre sepolto da una credenza.

Il Ceo del colosso di origine svedese, Lars Petersson, ha assicurato che Ikea ha messo in piedi una vasta campagna di comunicazione attraverso i social media, il suo sito ed inserzioni in tv e sulla carta stampata e che l’azienda ha inviato 13 milioni di e-mail due mesi fa con i dettagli sul ritiro dei mobili.

Il richiamo dei mobiletti era partito, in realtà, già a giugno 2016, dopo la morte del sesto bambino travolto dalla cassettiera. Ma dei 29 milioni di pezzi richiamati, solo 111.642 sono stati restituiti, e 192.941 fissati al muro, in base ai dati riferiti dall’azienda. Il provvedimento di richiamo vale solo per gli esemplari venduti negli Stati Uniti e in Canada. In Italia e nell’intera Unione Europea non c’è nessun richiamo.

 

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Quella famiglia toscana che non conosce dolore …

Questa sindrome si conosceva, al punto che se ne parla anche in alcune puntate dei ...

Condividi con un amico