Home » Casa » Come portare l’orto in cucina

Come portare l’orto in cucina

Metti uno di quegli appartamenti da single… poco spazio ricavato a stento da un monolocale o da due stanzette appena, e metti … sempre in nome del risparmio da single! … di voler far crescere un orticello in casa. Come trovare l’angolo adatto per il verde utile, magari non troppo al freddo ma nemmeno lontano da fonti luminose naturali? Un’idea viene dallo studio di architettura spagnolo “Nook” che l’ha realizzato per un bilocale situato in un barrio centrale di Barcellona.

“Foliage” e piante vere

Premettiamo che va molto di moda il “foliage” e la carta da parati con stampe in questo anno che sta per aprirsi, per cui di foglie, piante e fiori ne vedrete ovunque. Ma dove lo spazio è poco magari questa soluzione può diventare qualcosa che unisce l’utile al dilettevole. Nel piccolo angolo cucina del bivani barcellonese, una parete è stata completamente decorata con una visione verde, come se un finestrone gigante si aprisse su un bel giardino. Ai piedi del giardino finto, che si trova accanto alla finestra vera, sono state sistemate le vasche per far crescere le piantine da orto (basilico, peperoncino, menta…) . Una volta cresciuto, questo “cespuglio verde” si confonderà con quello dipinto e nell’insieme faranno anche una bellissima decorazione che darà spazio e aria al locale.

Orto ornamentale e sospeso

Una seconda soluzione intelligente potrebbe essere quella di “confondere” le piantine da orto con le piante ornamentali. Se lo spazio lo consente, davanti al finestrone o alla porta-finestra sistemate diversi vasi con piante da appartamento, ben rigogliose e vivaci. Dietro queste, o tra esse, potete sistemare i vasi con le piantine da orto che così cresceranno in un habitat adatto, ben nascoste ma allo stesso tempo a disposizione di chi vive la casa. Esiste anche un’idea, utilizzata per chi ama vivere in roulotte, che consiste nell’appendere le piante da orto a supporti da parete (foto), in tal modo creerete una decorazione verde naturale e avrete il vostro orto “pensile” in casa!

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Tra le “nuvole del benessere” in Val di Fassa

Una casa a 2000 metri, lontana da tutto e tutti? E’ una idea che hanno ...

Condividi con un amico