Home » Casa » Il fascino del bianconero

Il fascino del bianconero

Nell’anno in cui Pantone decreta che le nostre case saranno viola, indaco, porpora e ciclamino … qualcuno rompe lo schema precostituito e impone un classico che non muore mai. Che sa di antico ma è in realtà modernissimo. Il bianconero. E non solo, ma il bianconero del marmo. Parliamo di Bisazza, realtà unica nel suo genere in quanto azienda specializzata nella decorazione a piastrelle ma anche una Fondazione artistica che di questi materiali fa opere d’arte.

Esplorazione di nuove idee

Ed è proprio da qui che parte la novità per il 2018. Perché sì, il colore anche intenso va bene, ma volete mettere il neutro del bianco e nero lucido? Frutto di studi lunghi anni, l’esplorazione verso le novità “non novità” è una delle prerogative di Bisazza. Prima si è puntato sul legno … che ci può essere di più classico e banale? Eppure con la collezione “Wood” si è riusciti a trasformare in piastrellato anche un parquet! Poi si è sperimentato nel campo del cemento, che nelle mani di Bisazza è diventato materiale pregiato ed elegante.

Marmo in bianco nero

Oggi l’azienda sta puntando sul marmo. E proprio così “Marmo” si chiama l’idea per l’arredamento 2018. Pavimenti in piastrelle di pietra, rigorosamente in bianco, grigio o nero, o in intrecci delle tonalità a due o a tre, che creano modelli grafici, geometrici, cromatici. Ben chiara nella mente degli artigiani l’immagine degli antichi pavimenti romani, o dei pavimenti seicenteschi, che riproducono però in chiave moderna e attuale nelle forme e nei disegni (quadrato, esagono, doga, spina, trapezio, triangolo e rombo), nei bianchi eterei o nei neri cupi, o nel gioco di intersecare bianchi, neri e grigi creando accostamenti impensabili con così poche tinte, neutre per giunta. La fantasia, cari miei, non sta solo in un magnifico color ciclamino!

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Una casetta marchigiana candidata al prestigioso RIBA Prize

Il nostro Paese è storia, tradizione, antichità e arte millenaria … eppure può succedere che ...

Condividi con un amico