Home » Casa » Arredamento: il trucco che non ti aspetti

Arredamento: il trucco che non ti aspetti

Volete cambiare l’arredamento in salotto, o dare un tocco di originalità alla cucina, o trasformare la stanza da letto in un’opera d’arte? Potete farlo con poco, basta seguire i consigli dei migliori esperti in materia e … qualche piccolo trucco. Non è tutto oro quel che luccica, dice il proverbio, e allo stesso modo non è tutto marmo quello che affascina. Volete un esempio?

Il tappeto non tappeto e il divano che scompare

Se camminaste sul Gran Carpet di Marazzi forse non vi accorgereste nemmeno che “non” è un tappeto. Si chiama “Gran Carpet” (grande tappeto) ma è un pavimento di gres porcellanato con striature e forme che ricordano quelli dei tappeti di stoffa e di fatto a vederlo lo sembra. Invece il tappeto non c’è. Ma chi lo avrebbe mai detto? E ancora … la fodera Missoni per poltrone e divani che si sposa con la carta da parati prodotta dalla stessa casa. E così le vostre sedute “spariscono” assorbite dal muro, salvo poi emergere quando vi ci accomodate sopra!

Pannelli di vetro stampato

Mapei disegna per Kerapoxy gli stucchi glitterati da sistemare nelle fughe delle mattonelle, in modo da creare profondità e dare l’idea di avere un muro a cassettoni o un pavimento infossato quando in realtà è tutto allo stesso livello. Il controsoffitto di Knauf, oltre alla bellezza delle forme e al modo particolare di riflettere la luce crea isolamento acustico. Se volete mimetizzare la caldaia o il quadro elettrico provate i contenitori a specchio di Unical … avrete un ambiente abbellito da un pannello riflettente che nasconde fili e rubinetti. E per il bagno? Il sogno si chiama Infinity (della Trend) e sono pannelli di vetro che possono essere lavorati con stampe incorporate così da creare l’effetto sognante che vedete nella foto. Non ci vuole molto, forse solo qualche spesa in più dato che si tratta di firme importanti, ma a volte un elemento soltanto, grazie alla sua stranezza, trasforma tutto un ambiente.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Il fascino del bianconero

Nell’anno in cui Pantone decreta che le nostre case saranno viola, indaco, porpora e ciclamino ...

Condividi con un amico