Home » Casa » Una mostra sulla casa “da toccare” alla Triennale Milano

Una mostra sulla casa “da toccare” alla Triennale Milano

Si chiama “999. Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo”, ed è la interessante mostra aperta fino al 2 aprile 2018 presso la Triennale di Milano.  L’originalità dell’evento consiste nell’essere configurato come una grande casa con tutti i suoi ambienti ben completi. Muovendosi da un ambiente all’altro si incontrano persone, situazioni, eventi legati al vivere l’arredamento.

Una mostra da toccare

Insomma, una mostra 3d, dove le domande e le risposte dei visitatori diventano messa in scena tangibile e dove si viene proiettati nel futuro dell’arredamento. E il futuro dell’arredamento non distingue quasi più tra dentro e fuori, gli interni si completano con gli esterni e viceversa. E per interagire pienamente con questo futuro che arriva le persone possono chiacchierare con architetti e designers e pianificare le proprie idee in veri progetti per la casa. Esperienze digitali, ospiti italiani e internazionali completano il quadro.

Il futuro dell’arredamento

L’arredamento ormai non è più una necessità, ma un’opera d’arte che entra in casa e che la rende unica. Che sia classico, moderno, strampalato o nichilista, deve essere pensato con cognizione di causa, per adattarsi agli spazi anche minimi e per piacere a chi lo usa. Toccare le vostre idee, pianificarle e vederle prender vita sul computer è un modo nuovo di esaltare le idee per la casa. E questo potete farlo per altri due mesi pieni alla Triennale. Unica richiesta? Il pagamento di un biglietto di entrata che vale 9 Euro oppure, in cumulativo per un giro completo, 12 Euro.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Metti la casa su Facebook

Cosa fai se sei un architetto giovane, intelligente, vivace e pieno di idee strane e ...

Condividi con un amico