Home » Bambini (pagina 699)

Bambini

Le regole per l'alimentazione del bambino da 1 a 3 anni

Le regole per l’alimentazione del bambino da 1 a 3 anni A partire dal primo anno di vita, la dieta del bambino si modifica e si arricchisce di nuovi alimenti con nuovi metodi di cottura. Tali modifiche offriranno alla mamma la possibilità di poter variare i pasti creando delle ricette gustose e modificando le abitudini del bambino. Bisogna ricordare che, ...

Leggi Articolo »

Viaggiare in gravidanza, si può?

Il viaggio in aereo o in macchina durante il lungo periodo di gravidanza non presenta alcun ostacolo per il benessere della futura mamma. Ovviamente bisogna prendere le giuste precauzioni: evitare di stare sedute per troppo tempo, e ogni ora e mezza bisognerebbe alzarsi e camminare per 10/15 minuti, per evitare possibili occlusioni alla circolazione sanguigna nella zona pelvica.

Leggi Articolo »

Che cos'è la Scoliosi? Ecco come curarla e prevenirla

La scoliosi è un difetto strutturale osseo a carico della colonna vertebrale evidenziato dall’accrescimento. Riguarda una deviazione laterale e rotatoria persistente della colonna vertebrale, che se non correttamente curata, porta a deformazioni estetiche e funzionali. La Scoliosi “vera” deve essere distinta dalla scoliosi “funzionale”, che è solo una “finta malattia”. Generalmente i bambini, nei quali si riscontra il problema della ...

Leggi Articolo »

Che cos'è la quarta malattia?

La quarta malattia è una forma di scarlattina molto più leggera che si presenta sotto forma di febbre e tonsille gonfie. La quarta malattia viene considerata esantematica in quanto si esprime in forma più leggera, infatti viene chiamata “scarlattinetta” o “scarlattinina”.

Leggi Articolo »

Come si prepara la prima colazione del bambino

La colazione deve essere completa di latte e biscotti ed è indispensabile per il fabbisogno energetico quotidiano, indipendentemente dall’età del soggetto. Durante la notte, il corpo del bambino brucia il cibo della cena, di conseguenza al risveglio il corpo neccessita di un rifornimento di calorie per affrontare la giornata di gioco o studio. La prima colazione deve coprire il 15-20% ...

Leggi Articolo »

Cosa fare quando il bambino balbuzia

La balbuzie riguarda il 3% dei bambini in età prescolare, e risulta più frequente nei maschi. Spesso questo sintomo avviene nei bambini che parlano in modo molto spedito e quindi tendono a tagliare le parole. Il problema iniziale sorge perchè il bambino non individua le parole nell’immediato e quindi i concetti iniziano ad affollarsi nella mente, e probabilmente la velocità ...

Leggi Articolo »

Acquistare un animale per il bambino è un rischio?

Spesso ci chiediamo se è il caso o meno di acquistare un animaletto da compagnia per i nostri bambini domandandoci se è rischioso o meno per la salute dei nostri figli. Precisiamo che molto spesso il rischio non lo corre il bambino piccolo, ma il povero animale che verrà sottoposto alle torture del bimbo. Detto questo, un animale in casa, ...

Leggi Articolo »

Testicolo gonfio nel neonato

Molto spesso capita che a un maschietto si trovi lo scroto (ovvero la sacca che contiene i testicoli) gonfio da uno o entrambi i lati. Si tratta di una patologia chiamata “idrocele” ed è solo un ristagno di liquido che non causa alcun problema e che si riassorbirà nel giro di alcuni mesi da sola. La situazione è diversa nel ...

Leggi Articolo »

Che cos'è il pilorospasmo e la stenosi del piloro nei neonati

In genere si sente parlare in maniera errata e inappropriata del termine “pilorospasmo“, utilizzato comunemente per indicare i normali rigurgiti del lattante. In realtà il termine indica tutt’altro, ovvero una malattia molto seria che riguarda il piloro ovvero quella parte che fa da passaggio tra lo stomaco e l’intestino. La Stenosi Ipertrofica si verifica quando un anello muscolare si ingrandisce ...

Leggi Articolo »

Strabismo nei neonati: è normale?

Lo strabismo è normale nei primi mesi di vita dei bambini, soprattutto prima che il bebè inizi a riconoscere oggetti e colori dell’ambiente che lo circonda, in quanto gli occhi non sono abituati a fissare un’immagine precisa e tendenzialmente possono assumere posizioni strabiche divergenti o convergenti. Ciò non deve assolutamente preoccupare i genitori, a meno che il bambino non mantenga ...

Leggi Articolo »

Condividi con un amico