Home » Benessere (pagina 1214)

Benessere

Ricerca italiana, si apre la strada per la Sclerosi multipla

Il dottor Paolo Zamboni, direttore del Centro Malattie Vascolari dell’Università di Ferrara, ha condotto uno studio sulla sclerosi multipla, con risultati straordinari. Con una semplice operazione per sbloccare il flusso sanguigno, è intervenuto su 65 pazienti affetti da sclerosi multipla remittente/recidivante e a due anni dall’operazione il 73% degli operati non presenta più sintomi di ricadute. Al momento non ci ...

Leggi Articolo »

Sesso, il trainer pelvico per lui e lei

Da una ricerca condotta all’ospedale Cantonal di Ginevra e alla Cleveland Clinic in Florida da Laura Peticca e Maria Petacca, è emerso che un corretto sviluppo dei muscoli pelvici, ottenuto anche grazie all’aiuto di un training ad hoc, permette di risolvere alcune alterazioni funzionali come l’incontinenza urinaria e di superare fastidiosi dolori muscolari legati all’attività sessuale, di solito difficili da ...

Leggi Articolo »

Lombardia, intesa con Banca Regionale per donazione di sangue cordonale

Alla Milano Cord Blood Bank della Fondazione IRCCS Ca’Granda e alla Pavia Cord Blood Bank della Fondazione Policlinico San Matteo, sedi della banca regionale che conserva e distribuisce per scopi terapeutici il sangue del cordone ombelicale, donato dalle donne al momento del parto; la Giunta regionale della Lombardia, rinnoverà per tre anni la convenzione.

Leggi Articolo »

Test oculistico per scoprire l'Alzheimer

Il morbo di Alzheimer è una demenza degenerativa invalidante ad esordio prevalentemente senile (oltre i 60 anni, ma può manifestarsi anche in epoca presenile – prima dei 60 anni) e prognosi infausta. Prende il nome dal suo scopritore, Alois Alzheimer.

Leggi Articolo »

Milano, grazie alla proteina P53 si scopre se la chemioterapia funzionerà

Secondo una ricerca condotta da Federica Perrone e coordinata da Lisa Licitra dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, pubblicata sul Journal of Clinical Oncology, si è scoperto che il cancro si combatte, grazie alla proteina P53, che è in grado di indicare se la chemioterapia funzionerà o meno in una determinata categoria di pazienti.

Leggi Articolo »

Condividi con un amico