Home » Cinema » Cinema: dal 26 febbraio “Codice Genesi”

Cinema: dal 26 febbraio “Codice Genesi”

Titolo originale «The Book of Eli», è l’opera con cui i fratelli Hughes tornano alla regia di un lungometraggio a nove anni da «From Hell» (sulla storia di Jack lo Squartatore).

Il film è tratto dal capolavoro di Cormac McCarthy, mai uscito da noi che secondo la deontologia hollywoodiana può definirsi un’apocalisse spettacolare, imperniata su personaggi netti, populista, ricca d’azione e ammantata di sciocco spiritualismo.

In sostanza è un western postapocalittico pervaso di citazioni cinematografiche e con un messaggio mistico su cui si insiste a più riprese. Tra gli interpreti ci sono: Denzel Washington, Gary Oldman e Mila Kunis.

Gli scenari sono quelli tipici di un Nord America desolato, con qualche traccia di civiltà.

Si racconta di un guerriero solitario e misterioso che si muove verso ovest portando con sé l’ultima copia rimasta della Bibbia.

Sul suo cammino incontra un despota pronto a tutto per impadronirsi del suo libro e che diventerà il suo principale antagonista.

Questo mix di religione e violenza brutale è in grado talvolta di sorprendere non risultando troppo pesante.

Dopo una prima parte eccessivamente statica, comunque resa suggestiva dal look desaturato della pellicola, il film si risolleva grazie ad alcune scene d’azione e ha il suo momento più inventivo, arricchito peraltro da un tocco di humour, nella visita a una casa abitata da una coppia di anziani cannibali.

La presenza carismatica di Denzel Washington come eroe taciturno che combatte a fin di bene è un importante valore aggiunto per un film a cui non giova un tono esageratamente grave e cupo.

admin

x

Guarda anche

Gomorra 3 debutta al cinema

Gomorra 3 debutta al cinema. Mentre cresce l’attesa per la terza stagione della serie cult, ...

Condividi con un amico