Home » Cinema » Lutto nel cinema italiano: addio a Mariangela Melato

Lutto nel cinema italiano: addio a Mariangela Melato

Addio a Mariangela Melato, la signora del teatro. L’attrice aveva 71 anni e si è spenta questa mattina intorno alle 5 in una clinica romana.

L’attrice era nata a Milano nel 1960 e il suo debutto a teatro fu con la compagnia di Fantasio Piccoli e con lo spettacolo “Binario cieco” di Terron. Dal 1963 al 1965 lavorò con Dario Fo in “Settimo Ruba un po’ meno” e “La colpa è sempre del diavolo”. Nel 1966 lavorò con lo stabile di Trieste, nel 1967 con Visconti nella “Monaca di Monza”. Nel 1967 si affermò sempre a teatro nell’“Orlando furioso” (1968) di Luca Ronconi, ma ebbe successo anche nella commedia musicale di Garinei e Giovannini “Alleluia brava gente” (1971).

Dal 1993 era legata al Teatro Stabile di Genova per il quale ha messo in scena “Un tram che si chiama desiderio” presentato a Spoleto per il festival dei Due Mondi e “L’affare Makropulos” per la regia di Luca Ronconi. La Melato ha lasciato anche nel cinema un segno indelebile con la sua indimenticabile interpretazione del film Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto” del 1974 di Lina Wertmuller.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Gomorra 3 debutta al cinema

Gomorra 3 debutta al cinema. Mentre cresce l’attesa per la terza stagione della serie cult, ...

Condividi con un amico