Home » Cinema » Pino Daniele ucciso da un’occlusione del bypass

Pino Daniele ucciso da un’occlusione del bypass

Pino Daniele ucciso da un’occlusione del bypass. A sostenerlo è il pm Marcello Monteleone secondo cui il cantautore napoletano poteva essere ancora vivo se non avesse intrapreso il viaggio da Magliano verso Roma per farsi visitare dal cardiologo di fiducia.

Il titolare dell’inchiesta per omicidio colposo sul decesso dell’artista riferisce che dai primi risultati degli accertamenti medici emerge che l’ostruzione di uno dei bypass sarebbe stata risolta senza conseguenze drammatiche se il cantautore avesse atteso l’arrivo dell’ambulanza con a bordo medico e defibrillatore.

Amanda Bonini, ultima compagna di Daniele, ha sempre sostenuto che quella notte è stato lo stesso artista ad insistere per non aspettare l’ambulanza e mettersi in viaggio verso l’ospedale Sant’Eugenio di Roma, dove era in cura da anni.

admin

x

Guarda anche

Google: Pino Daniele è la parola più cliccata del 2015

È Pino Daniele la parola più cliccata su Google nel corso del 2015. Il grande ...

Condividi con un amico