Home » Ecologia » Nuovo impianto geotermico in Toscana per Enel Green Powerin

Nuovo impianto geotermico in Toscana per Enel Green Powerin

Per Enel Green Powerin nuova centrale geotermica di Chiusino, in provincia di Siena, che permetterà di garantire altri 20 Mw di capacità energetica tratta dal calore della terra, oltre ad evitare l’emissione in atmosfera di 100.000 tonnellate di CO2 e un risparmio di combustibili fossili per 32.000 TEP (tonnellate equivalenti di petrolio) all’anno.

Infatti, Enel con gli impianti di Chiusdino e Radicondoli 2 porterà la produzione di energia geotermica in Toscana a 728 MW, soddisfano così il fabbisogno di 3 milioni di famiglie, nel pieno rispetto dell’ambiente.

L’Amministratore delegato di Enel Green Power, Francesco Starace, nel commentare ciò ha dichiarato: ‘un risultato che ci rende orgogliosi e che conferma il primato tecnologico e realizzativo a livello mondiale, che l’Italia, con EnelGreenPower, detiene in questo settore delle rinnovabili’.

Daniela Amitrano

0 Commenti

  1. solo in Toscana c’è energia geotermica? E in Campania quando ci muoviamo? E in Sicilia? Enel invece di girare per il mondo dovrebbe concentrarsi per i prossimi 3-5 anni a sfruttare massicciamente l’energia geotermica in Italia per non far pagare multe al nostro paese per il non raggiungimento degli obiettivi sulle rinnovabili? Si vuole muovere? Oppure ha paura che si dimostri che con un geotermico ben sfruttato il nucleare non è cosi necessario?

x

Guarda anche

Il caffé è la benzina del futuro. E del presente

Siete di quelli che conservano i fondi del caffé per concimare le piantine o anche ...

Condividi con un amico