Home » Ecologia » Gas: l’ok del ministero al mercato spot

Gas: l’ok del ministero al mercato spot

Il ministero dello Sviluppo economico ha approvato il regolamento del mercato del gas proposto dal Gestore dei mercati energetici (Gme) per l’introduzione di nuove modalità di vendita e acquisto della materia prima, tramite meccanismi di negoziazione continua e di aste.

Veramente un’ottima notizia, che rappresenta un ulteriore passo in avanti per il completamento della ‘borsa del gas’, anche perché il regolamento da il via al ‘mercato spot’ con contratti di breve termine.

Un tipo di mercato OTC (over the counter) che non avviene in una sede fisica precisata, dove ogni transazione lega due controparti senza il filtro del mercato, operando in leva, in altre parole, l’ammontare di marginatura richiesta è stabilita liberamente da ciascun agente presente sul mercato.

Inoltre, il regolamento prevede che il Gme assuma anche il ruolo di controparte centrale, facilitando così l’incontro tra domanda e offerta, grazie alla trasparenza e alla standardizzazione delle modalità operative.

Il ministero nel commentare il risultato raggiunto, attraverso una nota, ha fatto sapere: ‘è un importante presupposto perchè possano esservi positive ricadute sui prezzi di tutti i consumatori, imprese e cittadini’.

Daniela Amitrano

x

Guarda anche

Gas, capsule omaggio a Kurt Cobain

Gas rende omaggio a Kurt Cobain con una speciale collezione. Il brand vicentino, alla sua ...

Condividi con un amico