Home » Ecologia » Ogni luogo respira in modo diverso

Ogni luogo respira in modo diverso

Ieri a Roma, durante la presentazione del progetto ‘Qualità dell’aria’ è emerso che nei nostri cieli c’è un tappo che blocca gli inquinanti atmosferici impedendone la dispersione, provocando, asseconda dei luoghi, un modo diverso di respirare, un fenomeno causato dalla connessione che c’è tra aria e inquinamento (meteodiffusività).

Questo tappo, che si forma per inversione termica (Pbl, Planetary boundary layer), quando si posiziona più in alto respiriamo meglio, invece, quando si trova troppo in basso fa aumentare la concentrazione di aria cattiva.

Lo strumento utilizzato per misurare questa altezza è il cielometro, un raggio laser usato anche negli aeroporti.

Mentre per determinare questo tipo di fenomeno bisogna tener conto di due fattori determinanti, la meteodiffusività che indica come ogni luogo abbia un suo microclima: capacità di un luogo a disperdere o concentrare gli inquinanti in funzione delle proprie caratteristiche meteo-climatiche, e la conoscenza delle variabili che influiscono sulla qualità dell’aria.

La responsabile scientifica del progetto, Maria Cristina Mammarella, per giunta, ha messo in evidenza che non solo il modo di respirare cambi da luogo a luogo, ma come questo può cambiare anche all’interno della stessa giornata e magari al variare delle stagioni.

Inoltre, quest’ultima parlando poi della meteodiffusività, ha spiegato: ‘è talmente importante per la nostra salute e la qualità dell’aria che un indicatore statico non è più sufficiente, ne serve uno dinamico’.

L’importanza della Pbl è stata svelata da ricercatori italiani ed esperti europei e americani, proprio grazie alla realizzazione del progetto Qualità dell’aria, attuato dall’Enea e applicato al territorio della Valle del Biferno.

Daniela Amitrano

x

Guarda anche

Conoscere la propria esposizione agli inquinanti atmosferici con Monica

Conoscere in tempo reale la propria esposizione agli inquinanti atmosferici mentre si cammina per la ...

Condividi con un amico