Home » Ecologia » Un registro regionale per la certificazione energetica nel Veneto

Un registro regionale per la certificazione energetica nel Veneto

Il Veneto ha fatto sapere di aver realizzato un registro regionale per la certificazione energetica degli edifici, in modo da poter osservare e monitorare la situazione sul territorio, i cui risultati saranno poi trasmessi al Ministero dell’Ambiente.

Il certificato energetico, strumento ormai obbligatorio in Italia con il recepimento della direttiva europea del 2009, serve per attestare il fabbisogno energetico di un determinato edificio, che viene classificato in base a dei parametri prestabiliti, a cui viene assegnata una classe, che va dalla ‘A +’, dove ricadono tutti i fabbricati che consumano di meno e che hanno poco impatto sull’ambiente, fino ad arrivare all’ultima, alla ‘G’, in cui troviamo, invece, quelli che consumano di più.

Un documento questo veramente molto utile per ogni proprietario, anche se nel nostro paese è obbligatorio solo per edifici di nuova costruzione, sottoposti a ristrutturazione o oggetto di una compravendita tra privati.

I certificati saranno inviati al registro regionale Veneto direttamente dal tecnico che eseguirà i dovuti controlli e verifiche, in modo da rendere la procedura più veloce, anche se il vicepresidente Marino Zorzato ha annunciato che proprio per questo motivo si intende informatizzare tale procedimento, attraverso l’applicativo che si chiamerà ‘VE.NET.energia’.

admin

x

Guarda anche

Ikea ritira 29 milioni di cassettiere Malm

Ikea ritira 29 milioni di cassettiere Malm, considerate pericolose dopo la morte di 8 bambini, ...

Condividi con un amico