Home » Ecologia » Tutti in bici per ‘Giretto d’Italia 2011’

Tutti in bici per ‘Giretto d’Italia 2011’

Legambiente, Città in Bici e Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab) hanno lanciato una provocazione molto particolare al popolo italiano, considerato uno dei più pigri, dal momento che si sono classificati ultimi nell’uso della bicicletta.

Infatti, questi ultimi, attraverso l’iniziativa ‘Giretto d’ Italia 2011’, hanno invitano tutti i comuni italiani a sfidarsi a suon di biciclette, dove a vincere sarà chi raggiungerà il maggior numero di persone che si sposterà in bici, cifra che sarà valutata anche in proporzione al numero complessivo di abitanti, infatti, sono previste tre categorie: città grandi, medie e piccole.

Veramente una bellissima e divertente iniziativa, che forse aiuterà questo paese a riscoprire la bici come mezzo di trasporto e a lasciare a casa le tanto inquinanti auto, contribuendo così a rispettare di più l’ambiente e la propria salute.

Partecipare a questa gara è molto semplice, basta seguire solo alcune semplici regole: scegliere un giorno infrasettimanale tra la fine di aprile e l’inizio di maggio, che potrà essere cambiato solo per condizioni meteo negative o gravi motivi, e un orario nella fascia fra le 7:30 e le 9:30, dopodichè si organizzeranno tre check point in tre zone diverse, dove in base ai mezzi che transiteranno in quel momento saranno assegnati i punteggi.

Ovviamente al passaggio di una bici sarà assegnato un punto, a quello di un pedone o un bus un bonus e a quello di un auto o un motorino, purtroppo, il punto sarà sotratto.

Non resta che vedere chi si aggiudicherà la vittoria e a chi, invece, toccherà lo sgradito titolo di pigri d’Italia.

admin

0 Commenti

  1. ma quando si tiene questo giretto ???? è una bella cosa e vorrei parteciparci

x

Guarda anche

Legambiente: ecco le città verdi d’Italia

Per essere eletti “città verde” da Legambiente occorre applicare alcune politiche ambientaliste ben precise: evitare ...

Condividi con un amico