Home » Ecologia » Il caldo causa un calo dei raccolti

Il caldo causa un calo dei raccolti

Non sarà facile per molti dimenticare il mese da poco terminato, anche se non tutti ne conserveranno un ricordo positivo, visto che non solo è stato il settembre più caldo degli ultimi 258 anni, ma ha pure causato non pochi danni all’agricoltura.

Infatti, secondo un’analisi della Coldiretti, le alte temperature di questo mese, come quelle registrate nelle prime due decadi di settembre con 2,7 gradi in più rispetto alla media, ha provocato un calo della produzione del vino (-10%), dell’olio, del pomodoro (-20 %) e del riso (-20%).

Un dato questo sicuramente molto sconfortante, anche se al riguardo Coldiretti ha precisato che il caldo e le scarse piogge non ha minimamente intaccato la qualità dei raccolti, che risultano essere, invece, molto buoni.

admin

x

Guarda anche

Per salvare l’agricoltura mondiale bisogna dire addio al cioccolato

Leggete questa notizia con attenzione, perché potrebbe causarvi uno shock … soprattutto se siete amanti ...

Condividi con un amico