Home » Ecologia » Il riscaldamento globale minaccia il cioccolato

Il riscaldamento globale minaccia il cioccolato

Il cioccolato uno degli alimenti più amati in tutto il mondo, che grazie alle sue numerose varietà, latte, fondente, con noccioline e tante altre, riesce a mettere tutti d’accordo, rischia di diventare presto solo un bene per pochi, dal momento che il riscaldamento globale sta minacciando la sua produzione.

Infatti, dal rapporto commissionato dalla fondazione Bill e Melinda Gates è emerso che, a causa dei cambiamenti climatici, nel 2050 la sua produzione potrebbe calare sensibilmente, dato che Ghana e Costa d’Avorio, produttori della metà del cacao mondiale, non avranno più terreni adatti a coltivare questa pianta.

Una notizia questa che turberà molte persone, visto che per molti la cioccolata rappresenta qualcosa in più di un semplice cibo, poiché, oltre ad essere buona, c’è anche chi la considera un vero e proprio antidepressivo naturale, dove affogare i propri dispiaceri nei momenti di sconforto, un escamotage questo a cui, almeno una volta nella propria vita, tutti sono ricorsi.

Inoltre, il principale autore del rapporto, Peter Laderach, ha anche spiegato: ‘stiamo già vedendo gli effetti della crescita della temperatura in aree marginali e con i cambiamenti climatici queste aree aumenteranno progressivamente. In un momento in cui la domanda globale di cioccolata sta crescendo velocemente, particolarmente in Cina, questo porterà prima o poi a un aumento dei prezzi’.

Non resta che augurarci che si trovi presto una soluzione che non costringa le persone a rinunciare alla loro amata cioccolata, a tale proposito c’è chi consiglia di spostare le piantagioni ad altitudini maggiori.

admin

x

Guarda anche

Ambiente: 2017 anno di emergenze

Quello appena trascorso è stato un anno da dimenticare per l’ambiente. Il 2017 è stato ...

Condividi con un amico