Home » Ecologia » L’Italia rischia di non rispettare gli obiettivi del protocollo di Kyoto

L’Italia rischia di non rispettare gli obiettivi del protocollo di Kyoto

Il rapporto preliminare della Commissione Ue sul rispetto della tabella di marcia degli obiettivi fissati dal protocollo di Kyoto per il periodo 2008-2012 mastra l’Italia, insieme ad Austria e Lussemburgo, in netto ritardo rispetto agli altri stati membri, un fatto questo che sicuramente non contribuirà a dare una buona impressione del nostro paese.

Infatti, i tre paesi sono stati invitati a fare al più presto qualcosa per riuscire a colmare questo divario, anche se la commissaria Ue al clima, Connie Hedergaard, ha precisato che il loro mancato rispetto degli obiettivi di riduzione di Co2 non mette in nessun modo in pericolo il target europeo che, secondo lei, dovrebbe probabilmente essere superato.

Ora non resta che augurarci che questo sproni l’Italia a correre immediatamente ai ripari, prima che il rapporto definitivo sia presentato nel maggio 2012, visto che se non sarà rispettato il target nazionale ciò comporterà l’avvio di una procedura di infrazione, che potrebbe portare il nostro paese anche a pagare una multa molto salata.

admin

x

Guarda anche

Dall’Antitrust multa da 5 mln di euro per Trenitalia: treni più economici nascosti ai clienti

Multa da 5 milioni di euro per Trenitalia. La società ferroviaria è stata pesantemente sanzionata ...

Condividi con un amico